BOLL

Io sono dentro e Loro sono fuori
C’è un velo di fronte a me e voglio attraversaelo.
Voglio vedermi.

Boll è una riflessione sulla relazione tra mondo interiore e mondo esterno. Dentro c’è “Io”, il singolo. Fuori ci sono “Loro”, la moltitudine di cose, persone e idee. L’artista immagina questi mondi separati da una membrana invisibile e focalizza la sua attenzione sull’atto di attraversarlo, cioè l’azione per spostarsi da un mondo all’altro. Il visitatore si avvicina allo schermo e percepisce che c’è una linea immaginaria sul pavimento. Non appena mette una mano oltre questa linea, una traccia appare sullo schermo, e così via attraverso tutto il corpo. Il coinvolgimento è totale, ogni singolo gesto realizzato oltre la linea produce un effetto.

Eventi

Contaminazioni Digitali Festival – Fiumicello / Artegna / Cormons 5.10.2017-3.11.2017
Invisible Cities Festival Gorizia, 17.05.2017-21.05.2017
Live Performance Meeting – Cinema Aquila, Roma 30.05.2015
Satie Festival – Miela Theater, Trieste 09.05.2015
PERIFERICA #ArtIsAct – Fusolab 2.0, Rome 20.02.2015 – 21.02.2015
BiennaleMArteLive – Rialto Sant’Amborgio, Rome 26.09.2014
Caffeina – Palazzo Gentili, Viterbo 27.06.2014
Open House – lasituazione, Rome 11.05.2014
Eccentriche Visioni – Miela Theater, Trieste 10.05.2014

Credits

concept, software, music and pictures: Paolo Scoppola

Press

La Repubblica.it – PERIFERICA #ArtIsAct 16.02.2015
Biennale Marte Live – Eventi
Teatro Miela – L’occhio vuole la sua parte

Tecnologia

OpenFrameworks 0.9.8

Continuando a utilizzare il sito, accetti l'utilizzo dei cookie. maggiori informazioni

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e di terze parti. Se vuoi saperne di più clicca qui. Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie

Chiudi