SONORA

Entriamo in uno scenario onirico e arcaico, fatto di paesaggi desolati, superfici rocciose, sculture e volti sconosciuti. Ci troviamo in un contesto in cui il luogo e il tempo perdono il loro significato …

  • Lo spettatore guarda lo schermo e vede una forma astratta che fluttua in uno spazio tridimensionale, come se fosse la superficie di un pianeta sconosciuto.
  • La superficie interagisce con l’ambiente, pulsando su ogni suono o rumore rilevato dai microfoni dell’installazione.
  • A un certo punto questa strana forma inizia a ruotare lentamente mostrando un’altra prospettiva. All’improvviso, lo spettatore capisce che la strana e affascinante figura tridimensionale, non è altro che una fotografia.

Questa è percezione. È un paesaggio visto dall’alto, la superficie di una statua, un volto, un fiore. È quell’esperienza subconscia di cercare di riconoscere qualcosa. Un gesto intuitivo e poetico che ci permette di apprezzare la bellezza.

Montagne

Montagne Virtuali

Versione iniziale

Eventi

Inaugurazione del Muse, in collaborazione con Sergio De Carli – Trento 27.07.2013
Assurde IRONIE – Teatro Miela, Trieste 12.05.2012
Portes Ouvertes Consolat, Marseille (October) 2011

Crediti

ideazione, software, musiche e immagini: Paolo Scoppola

Dettagli tecnici

Sonora è una video installazione interattiva basata su QuartzComposer e Javascript. Analizza i pixel di una serie di immagini utilizzando una variante del sintetizzatore Rutt-Etra e crea modelli 3D in tempo reale. Questi mondi virtuali, infine, prendono vita secondo il segnale audio di uno o più microfoni.

Continuando a utilizzare il sito, accetti l'utilizzo dei cookie. maggiori informazioni

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e di terze parti. Se vuoi saperne di più clicca qui. Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie

Chiudi