SONORA

Entriamo in uno scenario onirico e arcaico, fatto di paesaggi desolati, superfici rocciose, sculture e volti sconosciuti. Ci troviamo in un contesto in cui il luogo e il tempo perdono il loro significato …

  • Lo spettatore guarda lo schermo e vede una forma astratta che fluttua in uno spazio tridimensionale, come se fosse la superficie di un pianeta sconosciuto.
  • La superficie interagisce con l’ambiente, pulsando su ogni suono o rumore rilevato dai microfoni dell’installazione.
  • A un certo punto questa strana forma inizia a ruotare lentamente mostrando un’altra prospettiva. All’improvviso, lo spettatore capisce che la strana e affascinante figura tridimensionale, non è altro che una fotografia.

Questa è percezione. È un paesaggio visto dall’alto, la superficie di una statua, un volto, un fiore. È quell’esperienza subconscia di cercare di riconoscere qualcosa. Un gesto intuitivo e poetico che ci permette di apprezzare la bellezza.

Montagne

Montagne Virtuali

Versione iniziale

Eventi

Inaugurazione del Muse, in collaborazione con Sergio De Carli – Trento 27.07.2013
Assurde IRONIE – Teatro Miela, Trieste 12.05.2012
Portes Ouvertes Consolat, Marseille (October) 2011

Crediti

ideazione, software, musiche e immagini: Paolo Scoppola

Dettagli tecnici

Sonora è una video installazione interattiva basata su QuartzComposer e Javascript. Analizza i pixel di una serie di immagini utilizzando una variante del sintetizzatore Rutt-Etra e crea modelli 3D in tempo reale. Questi mondi virtuali, infine, prendono vita secondo il segnale audio di uno o più microfoni.

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close